Web Marketing

comunicare, fare rete, fidelizzare...

Quali scopi puoi perseguire con una strategia di web marketing?

  • costruire una base solida di contenuti informativi originali per avere visibilità e l’attenzione di potenziali clienti;
  • sostenitori fidelizzati pronti a promuovere l’azienda in modo autonomo;
  • contenuti promozionali adatti a convertire gli utenti in clienti.

Due sono i vantaggi pratici: il web marketing costruisce una presenza aziendale online stabile e coerente di lungo periodo; in più si possono attivare azioni di web marketing anche in assenza del sito web, per obiettivi specifici e di breve periodo o il cui scopo sia coinvolgere l’utente ed entrare in contatto con l’azienda nella sua sede fisica.

Il lavoro inizia con il confronto con te, ci dovrai spiegare aspettative e obiettivi, poi eseguiremo l’analisi della presenza on-line della tua azienda e dei tuoi concorrenti. Questo ci permette di studiare un piano di web marketing, comprese le azioni operative con cui promuoverlo, gli strumenti da utilizzare, tempi e modi per il monitoraggio.

I possibili canali di web marketing

Contenuti. Sempre più persone sono collegate a internet, attraverso diversi dispositivi per più tempo al giorno. Online controllano le e-mail, i social network e soprattutto ricercano informazioni. Per vincere, in questo contesto, dobbiamo mediare tra contenuti di intrattenimento e contenuti informativi, dare supporto nella scelta di acquisto e nella risoluzione di eventuali dubbi o problemi.

SEO. La SEO cura moltissimi aspetti tecnici che consentono ai motori di ricerca di scansionare e indicizzare le pagine del sito web in modo veloce e corretto. Con l’evoluzione dei motori di ricerca è sempre più legata ai contenuti di qualità.

Social. Il mondo dei social è molto ampio e variegato, nel 2016 il 52% degli italiani ha affermato di essere stato attivo su almeno un social network e il 74% degli iscritti a Facebook afferma di averlo utilizzato tutti i giorni. Questo ci fa capire che il potenziale cliente, almeno come utente privato, è raggiungibile tramite questi strumenti. Si tratta di elaborare una tipologia di comunicazione che ci permetta di interagire con lui senza disturbarlo.

E-mail. Sono diversi i tipi di comunicazioni che è possibile inviare tramite e-mail dalla newsletter, alla DEM, alle e-mail transazionali. Per ottenere un buon riscontro è importante inviare comunicazioni a persone potenzialmente interessate e che abbiano acconsentito a ricevere le nostre comunicazioni per questo l’e-mail marketing opera anche nella costruzione di liste di nominativi.

Landing page. Le landing page (ovvero pagine appositamente sviluppate per trattare specifici argomenti) possono avere diverse strutture, essere molto corte o al contrario molto lunghe, ma sono tutte accomunate da un obiettivo: far compiere al visitatore un’azione specifica. Spesso sono anche associate a campagne pubblicitarie o e-mail.

Advertising. Sia i motori di ricerca, sia i social network offrono la possibilità di effettuare campagne pubblicitarie con budget anche modesti e comunque a scelta dell’azienda su target di utenti ben definiti minimizzando così l’investimento sprecato su utenti non interessati. È poi possibile acquisire spazi pubblicitari su diversi siti privati, in questi casi il target sarà definito dall’utenza del sito (ad esempio un sito che parla di viaggi avrà un’utenza varia per età, sesso, professioni, ma saranno accomunate dall’interesse verso questo tipo di attività) e il budget dovrà adattarsi al tariffario di chi offre lo spazio pubblicitario.